Starbucks aprirà anche in Italia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr

Bicchieri di cartone con il logo verde iconico, schiuma che sembra una morbida e vaporosa nuvola, grattacieli imponenti e look pazzeschi: basta avere in mano un Frappuccino di Starbucks per sentirsi un pò redattrice di qualche magazine glamour di New York. Se sognare è bello però, anche bere davvero un gustosissimo cappuccino lo è. E per tutti gli amanti del genere, si sta per realizzare il desiderio di una vita: sembra quasi certo che Starbucks approdi in Italia.

about-starbucks_5029141d728a9_w1500

La meta scelta sembra essere Milano e la data prevista dovrebbe essere il prossimo 2016. Entro Natale gli accordi dovrebbero essere firmati, sembra grazie al gruppo Percassi (lo stesso che è riuscito a portare sempre a Milano Victoria’s Secret).

furniture-stores-in-new-orleans-with-regard-to-starbucks-canal-street-new-orleans-store-inspirationist

Conquistare il mercato italiano, patria del caffè, non sembra però missione facile neanche per un colosso del calibro di Starbucks. La formula originale per catturare i clienti italiani troverà il suo punto di forza nel hi-tech e nell’offerta digitale. L’idea infatti è quella di scegliere location nel centro città, dove si incontrano studenti ma anche uomini d’affari, che hanno bisogno di un posto comodo dove ritrovarsi per studiare, leggere e soprattutto usare il pc: diventa così fondamentale il wi-fi, che anche nei locali milanesi non è sempre facile trovare.

 

Altri post assolutamente da leggere: