Skream @ Tunnel Club

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr

Dopo quattro stagioni al Tunnel Club, Le Cannibale cambia direzione. Prima di farlo però, c’è da chiudere in bellezza.

Ultima, succulenta portata del banchetto del Cannibale 
Skream, al secolo Oliver Dene Jones, classe 1986, nasce come produttore dubstep e costituisce una delle figure più importanti e decisive per l’evoluzione del genere nato nel sud di Londra.

skream @ tunnel club

La sua discografia è sconfinata ed è costituita da numerosi remix per molti big della scena elettronica e figure fondamentali della ricerca musicale (e non solo) mondiale, della quale faremo solo un nome, convinti sia abbastanza: David Lynch.
Membro della superband Magnetic Man assieme a Benga e Artwork (la crème de la crème del dubstep),Skream ha pubblicato l’omonimo album di debutto nel 2006 sull’etichetta Tempa. In seguito, la svolta: Skream decide di voltare pagina dedicandosi all’house ( e questo lo sappiamo già da un po’). Se vi siete mai chiesti il perché, nel documentario “Come With Me”, prodotto da Thump, spiega come il largo successo della dubstep e l’evoluzione delle sue sonorità lo abbia portato a perdere quell’emozione che inizialmente lo teneva legato a questo genere. Non rinnega nulla del suo passato ma nonostante le critiche ha sentito l’esigenza di iniziare un nuovo capitolo della sua carriera musicale e vi garantiamo che lo ha fatto con il massimo dei risultati.

Le Cannibale vi aspetta per l’ultima puntata insieme al Tunnel Club, forse la più succulenta, sicuramente la più divertente.

Altri post assolutamente da leggere: