Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr
..E poi c'è chi ama così tanto la propria passione che non si sofferma su un solo campo, ma li unisce tutti. E' il caso della giovane Patrizia Corriero, non una semplice fotografa! Conosciamola meglio! StayCool: Ciao Patrizia!Presentati ai lettori di StayCool! Patrizia Corriero: Ciao a tutti!:) Mi chiamo Patrizia Corriero e ho 23 anni. Sono una fotografa freelance specializzata in Food Photography, Reportage & Fotografia di scena. SC: Da dove nasce la passione per la fotografia? PC: Questa è un'ottima domanda a cui però non so dare una risposta. Sicuramente la passione per la fotografia risale a quando avevo 6/7 anni e mi aggiravo per il centro storico della mia città, in cerca di un'ispirazione per scattare, spinta da mia madre che intendeva partecipare ad un concorso fotografico locale. Dopo quel concorso, ho abbandonato per parecchi anni questa passione fino ad iniziarla a ricoltivare attorno ai 16 anni. A quell'età mi comprai la mia prima compatta, fino a che non ho lavorato sodo in modo da poter acquistare una reflex. SC: A quanti anni hai iniziato? PC: Ufficiosamente, ma molto ufficiosamente potrei dire a 7 anni, ma ufficialmente dai 20 anni ho iniziato a fare fotografia “seriamente”. SC: Cosa preferisci fotografare? PC: Mi piace molto fotografare il cibo ed eventi quali spettacoli teatrali e concerti e realizzare reportage su varie tematiche – dalle questioni ambientali ai matrimoni- . SC: Qual è la foto a cui sei più legata?(puoi rispondere con una foto) PC: Ce ne sono tante, tantissime. Una di quelle cui sono più legata è questa, poiché sono molto legata ai miei cuginetti! E quella delle noci, poiché è una delle mie foto di food ben riuscite. E' stata una conquista!:) SC: Hai un fotografo di riferimento? PC: A dire la verità, ne ho parecchi. Ferdinando Scianna, Robert Doisneau e Diane Arbus per quel che riguarda il reportage, per la fotografia di matrimonio i fotografi che più mi ispirano sono Zack and Jody, Cinzia Bruschini e Lisa Devlin mentre per la Food Photography invece, la mia fotografa di riferimento è Helene Dujardin. SC: Oltre alla fotografia, ti occupi di altro? PC: Oltre ad essere fotografa, da un paio di anni mi interesso anche di Social network e di come rendere proficuo il loro uso da parte di aziende. Collaboro attivamente con un'azienda in qualità di consulente Social Media. SC: Le tre cose che vorresti assolutamente fare nei prossimi 10 anni! PC: Visitare New York & l'India, leggere quanti più libri posso sulla fotografia e andare a vivere in Argentina per almeno un anno.   Se volete vedere altri scatti e volete seguirla a 360°, questo è il suo sito! A noi non resta che ringraziare Patrizia ed augurarle il meglio!

Altri post assolutamente da leggere: