Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr

Luca, fotografo di moda si presenta così: “Luca Iafrate classe ’77, abito in un paese Atina in provincia di Frosinone con la mia bella famigliola, tutti i mie progetti fotografici sono realizzati a Roma e dintorni ma il mio desiderio è quello di sviluppare la mia attività dalle mie parti, vedremo se ci riuscirò!!!”

StayCool: Da dove nasce la passione per la fotografia?
Luca Iafrate: fin da piccolo sono stato attratto dall’arte. Inizialmente dalla musica, imparando a suonare la chitarra e solo negli ultimi anni mi sono avvicinato in maniera più ‘seria’ alla fotografia, iniziando un percorso di crescita fotografica che ancora è in atto.

SC: A quanti anni hai iniziato?
LI: Come detto, seriamente ho iniziato da 5/6 anni, prima con foto paesaggistiche e naturalistiche per poi buttarmi nella fotografia di moda.

SC: Cosa preferisci fotografare?
LI: La mia specializzazione è la fotografia di moda, quindi fashion, beauty, editoriali, ma mi concentro anche per realizzare miei progetti non soliti, cerco di elaborare un’idea che non sia scontata e di realizzarla, molto importante per me è seguire tutti i passi della realizzazione, dal mood, al make up, allo styling in modo da aver il miglior risultato possibile.

SC: C’è un’ambientazione in cui preferisci lavorare?
LI: Lavoro indifferentemente sia in studio che in esterni, tutto dipende dal progetto da realizzare. Ultimamente sto sfruttando molto location esterne oppure luoghi o spazi particolari.

SC: Quali sono i tuoi strumenti di lavoro?
LI: Ho un’attrezzatura canon alla quale associo flash portatili e softbox di varie fatture, poi chiaramente l’immaginazione e la creatività sono altrettanto importanti ed essenziali.

SC: Qual è la foto a cui sei più legato?
LI: Non ho una foto in particolare alla quale sono legato, ogni set che realizzo ha comunque uno scatto che si distingue dagli altri, dove sono riuscito meglio ad ottenere quello che avevo in mente.

SC: Hai un fotografo di riferimento?
LI: Mi piace molto Annie Leibovitz e da un pò seguo con interesse Settimio Benedusi.

SC: C’è un giornale o altro per cui vorresti lavorare?
LI: Vista la mia tendenza alla fotografia di moda è chiaro che tutte le riviste di settore mi attraggono, per dirne una su tutte anche se scontato Vogue.

SC: Se dovessi realizzare un servizio fotografico per pubblicizzare StayCool, come ci rappresenteresti?
LI: Vedendo lo sfondo attuale del vostro sito, realizzerei un set molto colorato sfruttando per il make up colori flou da abbinare a abiti coloratissimi molto anni ’80

SC: Tre cose che vorresti assolutamente fare nei prossimi 10 anni
LI: Viaggiare, viaggiare e realizzare qualcosa di buono con la fotografia.

 

Per vedere altri scatti clicca qui.

Altri post assolutamente da leggere: