Irriverenti, sofisticati e affascinanti: i turbanti di Flapper – Girls in progress

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr

Le Flapper, furono il simbolo della prima rivoluzione sociale proto-femminista. quella dei ruggenti anni Venti. Ribelli e di carattere, queste ragazze si opponevano alla severità imposta alle donne indossando gonne corte, scegliendo tagli di capelli a caschetto, e soprattutto comportandosi in un modo che, oggi è assolutamente normale, ma che all’epoca rappresentava un vero atto di coraggio: guidavano la macchina, ascoltavano jazz e fumavano.2300868597_0f38a8377f_oA queste donne che hanno contribuito a cambiare il ruolo femminile nella società e che hanno influenzato anche la moda, si ispira il brand di copricapi Flapper – Girls in Progress. In Flapper, grazie ai suoi turbanti, alle sua fasce e ai suoi accessori per capelli, rivive lo spirito elegante e il savoir-faire di quegli anni.

flapper2

Linee sofisticate si fondono con ricami geometrici, tessuti di pregio vengono arricchiti da ironiche passamanerie, colori delicati incontrano lavorazioni raffinate: cerchietti, turbanti e cappelli diventano il dettaglio che aggiunge uno stile irriverente ma leggiadro al look.

flapper3

In ogni collezione si ritrova l’intraprendenze delle Flapper, seguendo tendenze e stili riadatti al mood fascinoso e senza tempo del brand. Tutti i tessuti provengono dalle valli biellesi, che eccelle per la creazioni di lana, cachemire, feltro e tessuti tecnici. In questo modo, Flapper è una vera dichiarazione di riappropriazione artistica, sociale e industriale.

 

Altri post assolutamente da leggere: