#Interview: Sophie Auster

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr

A cura di Luca Vincenzo Fortunato.

Delicata, raffinata ed eterea. Abbiamo intervistato Sophie Auster, la cantautrice newyorkese che con il suo talento sofisticato è riuscita a stregare tutti.

ITA: Quanto ha influito New York nella tua vita artistica? Ci sono stati luoghi-simbolo per la tua crescita?
ENG: How much did New York affect your artistic life? Is there any symbolic place relevant for your growing?
Ho sempre detto che New York è un piccolo mondo separato dal resto dell’America. E’ una città fatta da immigrati provenienti da tutto il mondo. New York è il posto dove puoi essere te stesso. Io trovo che crescere con tanti tipi differenti di bellezza in una città è molto stimolante e sicuramente ha influenzato il mio lavoro e il mio modo di vedere il mondo. Il museo Frick Collection è un posto speciale per me. Mia madre mi portava quando ero piccola e poi ho cominciato a frequentarlo anche da adulta. La collezione è delle dimensioni perfette e poi è un luogo così sognante e romantico, lo amo.

I’ve always said that New York is its own little world separate from the rest of America. Its a city made up of immigrants from all over the world. New York is the place you go to “be yourself”. I find that growing up with so many different kinds of beauty in one city is very inspiring and has definitely affected my work and the way I look at the world. The Frick museum is a very special place to me. My mother used to take me when I was a little girl and then I began frequenting the museum as a young adult. To me it has the perfect sized collection and is such a dreamy and romantic place to be. I love it.
HELLOANNE_SOHIEAUSTER09
ITA:  Chi sono i tuoi modelli di vita dal punto di vista artistico?
ENG: Who are your role models, ideals from an artistic point of view?
Ella Fitzgerald, Tom waits, Peggy Lee, the Beatles, Laura Nyro, Bach, Nina Simone, Neil young, Wallace Stevens, William Blake, Emily Dickinson, e molti altri…

Ella Fitzgerald, Tom waits, Peggy Lee, the Beatles, Laura Nyro, Bach, Nina Simone, Neil young, Wallace Stevens, William Blake, Emily Dickinson, and many more…

ITA: Perché hai chiamato il tuo ultimo album “Dogs And Men”? Cosa rappresenta per te?
ENG: Why did you call your last album “Dogs And Men”? What does it mean for you?
“Dogs and Men” sono semplicemente presi dal soggetto del disco. Ci sono canzoni sugli uomini e canzoni sugli animali. In particolare una sul cane della mia infanzia, Jack. Ho pensato che fosse un titolo incisivo e vero visto l’album che ho fatto.

Dogs and men is simply taken from the subject matter of the record. I have songs about men and I have songs about animals. Specifically one about my childhood dog, jack. I thought it was a punchy and commanding title that also was true to the album I made.
SOPHIE_DOGSANDMEN_COVERART
ITA: Qual è stato il ricordo più bello tra tutte le tue performance?
ENG: Which is the most beautiful memory among all your performances?
Recentemente dopo uno show molto divertente ed energico a Berlino, sono stata accolta dalla folla e un uomo mi ha detto di aver viaggiato 8 ore per venire ad ascoltarmi. Mi ha detto “ne vale la pena” e mi ha reso molto felice e toccata.

After a very fun and energetic show in Berlin recently, I was greeted by people in the crowd, and a man told me he travelled 8 hours to come to the show. He said it was “more than worth it” and that made me very happy and touched.

ITA: Hai un Paese in particolare che ti ha colpito?
ENG: Is there a country that especially struck you?
Sono stata recentemente in Spagna e ho viaggiato tra Vigo, Siviglia e Madrid. Non ero mai stata nè a Vigo nè a Siviglia e ho pensato che entrambe le città siano bellissime, calde ed invitanti.

I was recently in Spain and I traveled to Vigo, Sevilla, and Madrid. I hadn’t been to either Vigo or Sevilla and I thought both cities were gorgeous, warm, and inviting. 

ITA: Hai intenzione di venire in Italia?
ENG: Are you going to come to Italy?
Sicuramente. Non vedo l’ora di esibirmi in Italia.

Definitely. I can’t wait to perform in Italy.

Altri post assolutamente da leggere: