Exhibitionism: tutto sui Rolling Stones in una mostra

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr

A cura di Riccarda Ardelean.

Cinque decenni di storia della musica raccontata in un’esposizione. Exhibitionism è la mostra in cui verranno presentate opere artistiche, stage designs, camerini, oggetti del backstage, strumenti rari, costumi, audio, video clip mai visti, diari personali, poster originali e molto altro della più grande band Rock ’n’ Roll: i Rolling Stones. Uno sguardo all’indietro nella carriera del leggendario gruppo musicale attraverso nove immense stanze all’interno della prestigiosa galleria Saatchi di Londra. Lo scopo è proprio quello di portare alla luce tutto ciò che è passato fra le loro mani, proprio come spiega Keith Richards, di mostrare il cambiamento durante questi cinquanta anni e osservare con i nostri occhi cosa gli Stones hanno tenuto nascosto. Il cuore dell’esibizione è, naturalmente, l’eredità musicale del gruppo: dagli inizi negli anni ’60 come blues band fino ad essere icone musicali per milioni di fans.

exhibitionism the rolling stonesExhibitionism si terrà a partire dall’Aprile 2016 fino a Settembre 2016, ma i biglietti sono già in vendita dal 10 Luglio di quest’anno (info biglietti su Stonesexhibition.com). Ad arricchire maggiormente lo spettacolo la presenza di collaborazioni con artisti del calibro di Andy Warhol, Alexander McQueen, Martin Scorsese. Con tre anni di preparazione alle spalle, quest’esposizione merita il record del più grande tour di questo genere messo in pratica da una band o artista. Ebbene sì, si tratta anche di un tour: oltre alla tappa di Londra, lo spettacolo farà letteramente il giro del mondo attraverso altre undici città in quattro anni.

Altri post assolutamente da leggere: