Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr

A cura di Veronica Bolognese.

Installazioni, concetti innovativi, allestimenti scenografici: per tutta la settimana Milano si riempie di creatività grazie alla Design Week. Orientarsi tra i mille eventi e gli angoli nascosti della città non è facile:
ecco una mini-guida su quelli da non perdere.

A journey of the Senses – via Tortona 32, fino al 19 aprile.
Un viaggio interattivo nel mondo Lexus che risveglia i cinque sensi attraverso le creazioni del designer francese Philippe Nigro e dello chef giapponese Hajime Yoneda.
L’installazione di Nigro formata da specchi esalta le forme esplorando le infinite sfaccettature del mondo del design. Le opere culinarie di Yoneda invece, in un’ambientazione primordiale dal titolo Pioggia, Legno e Terra, risvegliano i sensi. Dolci che richiamano il suono della pioggia, burro di cacao per assaporare il profumo e il gusto degli alberi, e un’insalata disposta a forma di pianeta che evoca la Terra, il mare, le nuvole e il cielo.

Cento anni di design – Museo del design.
Palazzo Mezzanotte piazza degli Affari, fino al 17 aprile. Si inizia dall’Art Nouveau, si continua verso la grande Scuola Viennese, si scoprono i progettisti scandinavi, italiani e americani degli anni ’50 per approdare all’industrializzazione degli anni ’60 e si termina nei giorni nostri con l’avanguardia del mitico gruppo Memphis. Il tutto situato in un tipico palazzo della vecchia Milano che merita una visita.

EAT Urban Street Food Festival – via S. Vittore 49, fino al 19 aprile.
Il giardino interno ospita dieci realtà d’eccezione della cucina italiana di strada, diventando un grande ristorante a cielo aperto.

MICROSOFT – via Tortona, angolo via Bergognone, fino al 19 aprile.
La rotonda situate in una delle zone più vibranti del Fuorisalone, ospita un’installazione del noto visual designer e art director Sergio Pappalettera che reinterpreta Microsoft attraverso una materializzazione sotto gli occhi dei visitatori trasformando la tecnologia in opera d’arte.

Natura Donna Impresa – NHOW via Tortona 35, fino al 19 aprile.
In oltre 250 mq in una prestigiosa location sarà allestito uno temporary shop con i migliori brand di ecodesign, critical fashion e progetti sostenibili fatti da donne.

Souvenir di Milano – piazza Affari, fino al 19 aprile.
Dopo il successo della prima edizione, Piazza Affari torna ad animarsi con l’evento che unisce l’arte, il design, l’innovazione e la tradizione. Seletti, Disaronno, Sky Arte HD e Sorelle Passera si uniscono per celebrare L.O.V.E., l’opera del celebre artista Cattelan, trasformando la piazza milanese in una sorta di luna park, con autoscontro, tiro al bersaglio , zucchero filato e musica dal vivo: per tutto il periodo del Fuori Salone, la piazza di sera cambierà volto grazie a dj set, a partire dalla serata inaugurale del 15 aprile.

Housewarming – Palazzo Crespi corso Venezia, fino al 17 aprile.
Il famoso sito Airbnb, leader nel settore dell’ospitalità tra privati, per la Design Week apre le porte del prestigioso Palazzo Crespi, trasformato per grazie allo studio Fabrica.
Questa importante dimora barocca, originariamente costruita per celebrare l’incoronazione di Napoleone Bonaparte, permetterà ai visitatori di vedere la casa e sperimentare l’esperienza che gli ospiti e i padroni di casa provano attraverso la condivisione degli spazi. Ogni visitatore sarà invitato a interagire con i progettisti, per creare appartenenza con la casa: è proprio la condivisione la base di ogni esperienza Airbnb.

United Nude – Teatro Arsenale via Cesare Correnti 11, fino al 19 aprile.
L’azienda, marchio leader nel campo delle calzature, presenta una “limited edition” di scarpe disegnate da grandi nomi del design internazionale e realizzate con una tecnologia altamente innovativa: la stampa tridimensionale. Le firme coinvolte sono tutte prestigiose: Zaha Hadid, Ben Van Berkel, Michael Young, Fernando Romero e Ross Lovergrove.

Ikea Temporary Shop – via Vigevano 18, fino al 30 settembre.
Ikea apre uno spazio su 1400 mq dedicato alla cucina e al cibo. I milanesi e quanti si troveranno a passare per Milano durante il Salone del Mobile ed EXPO potranno esplorare i possibili paesaggi domestici attorno al cibo e ai diversi modi di cucinarlo.

Altri post assolutamente da leggere: