Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr
Per  la primavera 2014, Cheap Monday gioca con l'arroganza e gonfia il nostro ego con silhouette esagerate e grafiche narcisistiche. La collezione si divide in tre linee: realtà frammentata, silhouette esagerata e Buffalo Riot. Nella realtà frammentata predominano stampe su stampe, collage e patchwork. In silhouette esagerata prevale il contrasto tra inserti, silhouette e intarsi. Infine, stile tribale, stampe a cartone animato e colori accesi si incontrano dando vita a Buffalo Riot. Cheap Monday in questo modo vuole celebrare il narcisismo dei nostri giorni e allo stesso tempo esaltare l'originalità di ogni personalità. Pubblicato da Stefania Palladino.

Altri post assolutamente da leggere: