Bossy il nuovo pezzo di Marti Stone

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr
Bossy è il singolo che celebra il percorso di Marti StoneBossy è un termine sottilmente concesso per definire Marti Stone, artista amata e odiata ma sicuramente rispettata per la sua credibilità. Bossy è inoltre un occasione per sfatare il mito che svaluta e discrimina le donne come rapper. "Non mi  sono mai posta così prima d'ora perché ho sempre messo al primo posto l'umiltà e non mi sono mai data falsi meriti prima di aver fatto determinati passi,  questo mi ha portata in parte ad essere sottovalutata. Nel ritornello chiarisco che è il momento di farmi spazio a costo di passare per una Bossy. E' il primo singolo nato dalla collaborazione tra me e Pankees (già produttore per artisti come Fedez e Jesto) e farà da ponte tra i lavori passati e la nuovissima versione di me che sta per arrivare". Il testo con ironia e provocazioni rimanda ad avvenimenti quotidiani della scena rap di oggi e riprende lo storico dell'artista che, con gavetta e senza ma prendere scorciatoie, ha affermato le sue qualità. Il tutto condito da un flow croccante e da metriche innovative. Il primo verso è dedicato ai "rappers da cameretta"  ("io a casa mia mai/ speakers e mic / corro piu' nella vita che online / tu a casa dei tuoi un sacco di hype poi mami stacca il wifi"). Non mancano poi le prese di posizione riguardo la figura femminile in Italia e nel rap nello specifico ("fatta di ferro non mi si taglia / io vado in guerra non miss italia"). Bossy è stato remixato da tre tra i più promettenti dj/producers italiani. Il 14 marzo è prevista l'uscita di BOSSY EP, una raccolta del singolo prodotto da Pankees e dei tre remix ufficiali che verranno presentati al pubblico sui social di Marti Stone. I remix sono curati da: Smoothies (duo di dj/producers che si è fatto conoscere grazie a TOP DJ su SKY e alla collaborazione con Cristian Marchi), Weshit, Pump The Noise (giovane producer che ha già pubblicato per labels europee di riferimento per l'elettronica come Spinnin'Records). Potete seguire Marti Stone su: www.facebook.com/martistone www.youtube.com/user/StonedMonkeys09 www.twitter.com/MartiStone www.martistone.com

Altri post assolutamente da leggere: