Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePin on PinterestShare on Google+Share on Tumblr
Continua la nostra avventura alla ricerca di stilisti emergenti di prospettiva, e oggi vi vogliamo presentare Eleonora Malleo ideatrice e designer del marchio Amelie Allure. Buona lettura! StayCool: Ciao!Presentati ai lettori di StayCool! Eleonora: Mi chiamo Eleonora, sono la designer di Amelie Allure. Fin da piccola ho sempre avuto attrazione e stupore per le creazioni Moda, anche quelle più “commerciali” e non necessariamente haute couture. Dopo l’università ho voluto frequentare un corso di stilismo di un anno presso lo IED di Milano, in seguito ho lavorato diversi anni per aziende di accessori moda e abbigliamento in ambito prodotto ed export. Nel Marzo 2012 ho creato il brand Amelie Allure e mi sono lanciata in proprio, avvalendomi fin da subito della collaborazione di persone valide e preparate con cui continuo a condividere quotidianamente questo progetto. SC: Di cosa si occupa il tuo marchio? E: Amelie Allure è un luxury brand fresco e chic, pensato per una giovane donna che ricerca capi preziosi e sempre attuali, che desidera un armadio dei desideri fatto di pezzi unici e senza tempo in termini di qualità, vestibilità e proposte colore. Un brand femminile che vede impiegati tessuti di prima qualità e che nasce da lunghe ricerche stilistiche e passione per i dettagli. SC: Com'è nata l'idea? E: L’idea nasce nella notte dei tempi …. In un certo senso direi che è sempre stata con me, fino a quando, supportata da una rosa di persone molto speciali, mi sono decisa a lanciarmi. Prima però ho voluto prepararmi a gestire un progetto ambizioso e dalle forti potenzialità, imparando e studiando numerosi aspetti di questo mestiere, da quello stilistico/modellistico fino a quello commerciale. SC: Hai uno slogan? E: Il team di Amelie Allure ha molti motti: se hai una passione coltivala, non soffermarti al “primo strato” vai oltre, esplorane tutti gli aspetti dalla A arrivando se puoi fino alla Z. Non dare retta alle persone che cinicamente e negativamente cercano di ostacolarti, lavora e migliora per te stesso.  Attorniati solo di persone positive e che vedono in te un “sognatore” intraprendente; la curiosità deve essere il tuo pane quotidiano, impara dalle esperienze positive e negative. SC: Usi un materiale in particolare? E: Selezioniamo solo tessuti e filati naturali o di tale origine: seta, cotone, viscosa. Purtroppo l’educazione alla qualità è una materia sempre più in disuso: la fast fashion, che io personalmente non disdegno per nulla, ha sdoganato e ormai assodato un nuovo concetto di moda. Amelie Allure è un prodotto Made in Italy, che vede impiegati tessuti nostrani, attenta all’aspetto ecologico e che non vuole cambiare il proprio dna di prodotto di Qualità. SC: Colore preferito? E: Il rosa in tutte le sue sfumature e varianti, una filosofia di vita, un colore che racchiude un mondo ideale in cui rifugiarsi. SC: Cosa ti ispira? E: L’ispirazione nasce da un dettaglio che ti colpisce, da un bel ricordo, da un’immagine che ti balena all’improvviso. Sicuramente però alla base delle idee ci sono la ricerca quotidiana e la curiosità, ci sono i viaggi e il supporto delle persone speciali.

SC: Hai dei fashion designer preferiti? E: Non in particolare SC: Qual è la difficoltà per chi intraprende l'avventura nel mondo della moda? E: Le difficoltà sono tante, gli ostacoli quotidiani, le “lotte” continue, ma le soddisfazioni arrivano. Ognuno poi si crea il proprio percorso di esperienze positive e negative, di difficoltà e di facilità, è molto soggettivo. Credo però che gli elementi comuni di ostacolo per quelli che iniziano quest’avventura siano uguali per tutti. In primis la ricerca di fornitori giusti e positivi che ti supportino e che facciano proprio il progetto. Ovviamente l’aspetto finanziario è il tasto dolente: dalla progettazione, alla produzione dei capi fino alla promozione/sviluppo del brand, le spese da sostenere sono tante e dispendiose, se il prodotto è Made in Italy poi i costi lievitano a priori.  Un’altra difficoltà è di saper gestire bene il tempo: se s’intraprende un’attività da soli o in due, come nel nostro caso, si deve essere particolarmente portati per il multi tasking, bisogna essere in grado di gestire tutti gli aspetti e avere diverse competenze. Significa lavorare anche venti ore al giorno, sabato e domenica compresi, bisogna stare al passo con lo sviluppo del progetto tenendo sempre a mente che ciò che tralasci o esegui male oggi danneggia solo il tuo progetto. SC: Dove possiamo trovarti? E: Potete trovare Amelie Allure sul sito ufficiale www.amelieallure.it,   dove in tempo reale trovate tutte le news e gli aggiornamenti sulle collezioni e altro. Ci sono sempre belle novità, una di queste è che Amelie Allure è entrata a far parte dell’associazione culturale Cool Hunter Italy che opera per lo sviluppo imprenditoriale di giovani fashion designers italiani. Vi aggiorneremo quindi anche su tutte le iniziative a cui Amelie Allure farà parte. Inoltre da Gennaio prossimo Amelie Allure sarà presente nuovamente a importanti appuntamenti fieristici internazionali e inizieranno delle collaborazioni e progetti molto speciali. Per qualsiasi informazione e richiesta scrivete a: info@amelieallure.it e saremo felici di rispondervi!

Altri post assolutamente da leggere: